Scelta Civica
ITALIANI
PER PASSIONE
#italianiperpassione
    

L’impegno di SC e dei movimenti liberal-democratici per le elezioni europee

SC apre le proprie liste a tutti i partiti, associazioni e movimenti che si riconoscono nel programma dell'ALDE per gli Stati Uniti d'Europa, anche in funzione della costruzione in Italia di un robusto polo politico liberal-democratico

La mozione approvata dall'Assemblea dei Parlamentari SC e dalla Direzione Nazionale SC il 5 marzo 2014.

L’Assemblea dei Parlamentari di Scelta Civica conferma l’impegno per l’aggregazione più ampia possibile di associazioni e movimenti liberali e democratici per la costruzione degli Stati Uniti d’Europa secondo le linee enunciate nel programma dell’ALDE; conferma inoltre il sostegno alla candidatura di Guy Verhofstadt alla Presidenza della Commissione Europea.

L’assemblea auspica che, nelle prossime elezioni per il Parlamento Europeo, questi obiettivi possano essere perseguiti in Italia mediante una lista, rappresentata da un simbolo che richiami espressamente l’identità di Scelta Civica, in cui possano riconoscersi tutte le forze politiche, le associazioni e i movimenti dell’area liberale e democratica. Ribadisce in proposito gli impegni che devono caratterizzare questa iniziativa:

- impegno a centrare la campagna elettorale essenzialmente sugli obiettivi condivisi di politica europea;

- impegno a privilegiare, nella composizione delle liste, il rinnovamento del personale politico, escludendo persone che abbiano già esercitato tre mandati elettorali pieni;

- istituzione di un coordinamento che garantisca al tempo stesso il contributo di tutte le componenti alla composizione delle liste e il controllo congiunto sulla corrispondenza delle candidature ai principi e alle regole condivise.

Qualora non sia possibile raggiungere una piena convergenza su questi impegni nell’ambito di una lista che unisca tutti i partiti, associazioni e movimenti che fanno riferimento all’ALDE, Scelta Civica conferma – insieme al sostegno alla candidatura di Guy Verhofstadt alla Presidenza della Commissione Europea – l’intendimento già enunciato nella mozione approvata il 5 febbraio 2014, nel senso di aprire le proprie liste a tutti i partiti, associazioni e movimenti che questi impegni condividano, anche in funzione di uno stabile allargamento dell’organizzazione politica nell’ottica della costruzione in Italia di un robusto polo politico liberal-democratico.

Roma, 5 marzo 2014


Dichiarazione comune delle Associazioni Liberali e Democratiche - 4 Marzo 2014.


Le Associazioni liberali e democratiche:

Alleanza dei Liberaldemocratici per l’Italia-ALI, Alternativa Riformista, Alleanza per l’Italia-API, Base Liberale, Italia Aperta, Partito Liberale Italiano, Lib-Mov, Rete Liberale, ReteLib, invitate il 4 marzo 2014 dalla Segreteria di Scelta Civica presso la sua sede nazionale, si dichiarano pienamente concordi circa la necessità che alle prossime elezioni per il Parlamento Europeo l’area liberal-democratica italiana non si presenti divisa, bensì abbia il suo riferimento unico in una lista intitolata all’Alde e nel suo candidato alla Presidenza della Commissione Guy Verhofstadt.


Esse ritengono che per essere persuasiva e politicamente efficace questa lista debba caratterizzarsi sia per una netta opzione a favore della creazione degli Stati Uniti d’Europa (e quindi del superamento della attuale struttura di natura intergovernativa della UE), sia per una inequivoca connotazione liberale e democratica nei principi ispiratori, nei programmi e nella qualità e orientamento dei candidati, a cominciare dai capilista.


Esse ritengono che allo stato queste caratteristiche non si siano ancora pienamente definite e manifestate; ritengono quindi, che l’iniziativa oggi tenuta a battesimo debba dotarsi al più presto di regole, metodo e immagine coerenti con i principi anzidetti e si impegnano a continuare ad operare per il successo dell’iniziativa.


Roma, 4 marzo 2014

Newsletter
Nome
Cognome
Email
CAP
Uomo
Donna
Scelta Civica
in Parlamento